Torna alla ricerca

Mi chiamo Arturo

Arturo Brachetti, l’uomo dai mille volti che in un battito di ciglia è capace di trasformarsi in innumerevoli personaggi, si racconta in una serata speciale fatta di confidenze, ricordi e viaggi fantastici. Fregoli, Parigi e le luci della Tour Eiffel, Ugo Tognazzi, le ombre cinesi, Paolo Poli, la donna ignifuga, il Paradis Latin e le mille fantasie di un ragazzo che voleva diventare regista o Papa, prendono vita in un’intervista frizzante al confine tra vita privata e palcoscenico.

Brachetti nella veste di showteller, un divulgatore teatrale, parte dal racconto della sua storia e dal solaio in cui tutto è iniziato, per attraversare la storia del varietà, del teatro, delle arti circensi.

Lo spettacolo è parte de “I Giardini d’Estate”: la rassegna, dedicata al teatro e alla cultura, affidata a Emilia Romagna Teatro Fondazione, nell’ambito della programmazione estiva del Comune di Modena, e realizzata in collaborazione con il Teatro Comunale Luciano Pavarotti, con il sostegno di Fondazione di Modena e Gruppo Hera, e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.

In caso di maltempo lo spettacolo sarà spostato presso il Teatro Storchi allo stesso orario.

Cosa
Quando