Torna alla ricerca

Picasso. La Sfida della Ceramica

Cinquanta pezzi unici, provenienti dalle collezioni del Musée National Picasso-Paris, raccontano il pensiero e il percorso creativo di Pablo Picasso (1881-1973) rispetto alla ceramica e una sezione è dedicata al rapporto tra l’artista e Faenza. Le sue opere sono presentate in un fertile dialogo con la ceramica classica a figure nere e rosse, i buccheri etruschi, la ceramica popolare, il graffito quattrocentesco, l’iconografia dell’area mediterranea, le terrecotte preispaniche. La mostra è integrata con l’esposizione di documenti e fotografie inediti, appartenenti all’archivio storico del MIC e con il video di Luciano Emmer, del 1954, “Picasso a Vallauris” che strutturano la sezione in cui artista e istituzione museale si rapportano tra loro.

Dopo 75 giorni di chiusura al pubblico il 18 maggio, in occasione della Giornata Internazionale dei Musei, il Mic di Faenza finalmente riapre le porte. E per festeggiare questa ripresa, che è quasi una rinascita, propone fino al 2 giugno l’ingresso gratuito per tutti e l’apertura anche di lunedì (eccetto il 25 maggio) tradizionale giorno di chiusura.
Un’occasione unica per vedere, oltre alla meravigliosa collezione del museo, la mostra di “Picasso. La sfida della ceramica”, la cui chiusura è stata prorogata dal 13 aprile al 2 giugno, grazie alla gentile concessione del Museo Picasso di Parigi.
Dopo il 2 giugno il Museo sarà aperto dal martedì alla domenica dalle 9 alle 14, chiuso i lunedì non festivi, ma l’ingresso tornerà a pagamento.
Info: 0546 697311 – info@micfaenza.org

Cosa
Quando