Se fossi la tua ombra mi allungherei a mezzogiorno

“Siamo tutti nati da cose imperfette. Siamo tutti incerti, in equilibrio precario. Qualsiasi bellezza di cui possiamo risplendere è scavata dentro questa fragilità”: parola di Pietro Zangheri, il paleoantropologo protagonista di “Storia perfetta dell’errore”, il romanzo di Roberto Mercadini edito da Rizzoli nel 2018. Venerdì 11 gennaio 2019, alle 21, nel Teatro degli Atti di Rimini, l’attore e narratore lo porterà in scena sotto forma di monologo per il terzo appuntamento di “In scienza e coscienza. NarrAzioni scientifiche”, la rassegna di incontri organizzata dalla Biblioteca civica Gambalunga con la collaborazione dell’Ufficio scolastico di Rimini e il contributo del Gruppo SGR.

Ricerca eventi

Cosa
Quando