TURANDOT

Favola, per antonomasia, dell’esotismo orientale, ricca di colpi di scena, agnizioni e promesse ferali, Turandot è divenuta nel tempo (da Gozzi a Puccini) l’emblema del nostro immaginario verso la grande Cina.

Musiche originali di Luigi Ceccarelli, Alessandro Cipriani e Qiu Xiaobo – regia di Marco Plini – regia per l’Opera di Pechino: Xu Mengke – drammaturgia di Xu Jiang – Thea Dellavalle, assistente alla regia – con gli attori della compagnia nazionale dell’Opera di Pechino – Ensemble musicale composto da musicisti italiani e cinesi – produzione Compagnia dell’Opera Nazionale Cinese di Pechino, Emilia Romagna Teatro Fondazione, Teatro Metastasio di Prato.

Ricerca eventi

Cosa
Quando