Vergine giurata

Hana è un’orfana albanese, che vive presso la casa di un uomo. Questi è sposato e ha una figlia, coetanea di Hana. In quel contesto, la donna è costretta a seguire le rigide regole del Kanun, diritto civile parallelo attivo tra i montanari albanesi che in mancanza di figli maschi, possono spingere una donna ad autoproclamarsi uomo. Hana si darà il nome di Mark e condurrà una vita simile a quella di un uomo. Quando molti anni dopo Mark arriverà in Italia, il contatto con una cultura diversa le consentirà di ricercare la Hana sepolta.

Italia, Albania, Svizzera, Germania, Kosovo, 2015 –  regia di Laura Bispuri – con Alba Rohrwacher, Flonja Kodheli, Lars Eidinger, Luan Jaha, Bruno Shllaku – durata – 90′

Ricerca eventi

Cosa
Quando