BIBLIOTECA CLASSENSE

Erede della preziose raccolte conventuali di Ravenna, la Biblioteca Classense nasce nel 1803 nella sede dell’antica libreria dei monaci camaldolesi, all’interno dell’Abbazia di Classe. Il patrimonio librario è stimato in circa 800.000 unità, tra cui circa 750 volumi manoscritti, 800 incunaboli e 7.000 cinquecentine che testimoniano per intero la nascita e l’affermazione della stampa in Italia. Tra i lasciti privati, oltre a quelli dell’architetto Camillo Morigia, dello storico dell’arte Corrado Ricci e del geografo Lucio Gambi, si segnala la più completa collezione di prime edizioni dantesche, donata dall’editore Leo S. Olschki.

Fa parte delle Biblioteche comunali di Ravenna e del Polo bibliotecario di Romagna e San Marino.

Indirizzo

via Alfredo Baccarini, 3 - 48121 Ravenna

Mappa

BIBLIOTECA CLASSENSE - via Alfredo Baccarini, 3 - 48121 Ravenna
Visualizza su google maps
Cosa
Quando