TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI

A Modena i lavori per la costruzione di un moderno teatro, capace di rispondere pienamente alle esigenze rappresentative e al decoro della città iniziarono nel maggio 1838; l’edificio fu realizzato da Francesco Vandelli, architetto della corte del duca Francesco IV.
Dopo quasi quattro anni di lavoro il teatro ‒ dotato all’esterno di un ampio portico per le carrozze, di numerosi locali di servizio (tra cui la spaziosa sala per la scenografia), di una sala dalla pianta a ferro di cavallo con quattro ordini di palchi e una galleria, oltre che di un soffitto riccamente decorato ‒ fu inaugurato la sera del 3 ottobre 1841 con il melodramma “Adelaide di Borgogna al Castello di Canossa”, scritto da Carlo Malmusi e musicato da Alessandro Gandini, a cui seguì il ballo “Rebecca”, con coreografie di Emanuele Viotti e scenografie di Camillo Crespolani. Da quella data l’edificio non ha subito radicali mutamenti.

Negli anni Ottanta del Novecento l’edificio è stato sottoposto a numerosi interventi di restauro che si sono rivolti sia alle zone di servizio che alle attrezzature. Nell’ottobre del 2007 il Teatro Comunale è stato intitolato a Luciano Pavarotti, il grande tenore modenese, a un mese dalla sua scomparsa. La stagione teatrale si articola su prosa, opera, musical, concerti, danza e balletto.

Indirizzo

Via del Teatro, 8 - 41121 Modena

Contatti

Scheda

Anno di costruzione
1841
Anno inizio attività
1841
Secolo costruzione
XIX
Sale
1
Posti
910
Proprietà
Pubblico
Programmazione
CONCERTI, LIRICA, DANZA
Dati storici
Link scheda IBC

Mappa

TEATRO COMUNALE LUCIANO PAVAROTTI - Via del Teatro, 8 - 41121 Modena
Visualizza su google maps
balletto in due atti - Andrei Batalov, direttore artistico - con Natalia Kusch e Vladimir Statnii - musica di Pëtr Il’ič Čajkovskij - Balletto Municipale di Kiev - Colossart Production
The Classic Story On Stage - di Eleanor Bergstein - adattamento di Alice Mistroni - regia di Federico Bellone - produzione Show Bee
"Sarabande" - coreografia e scenografia di Jirí Kylian - musiche di Johann Sebastian Bach (Partita n. 2 in Re minore Sarabande) - prima produzione Nederlands Dans Theater - segue "Domus Aurea" - coreografia di Diego Tortelli - musiche Johann Sebastian Bach (Suites Francesi trascritte da Giorgio Colombo Taccani) eseguite dal vivo da Ensemble Sentieri Selvaggi - produzione Fondazione Nazionale della Danza Aterballetto

Ricerca eventi

Cosa
Quando