TEATRO CONSORZIALE

Il nucleo originario del Teatro Consorziale di Budrio fu fatto costruire da Paolo Sgarzi nel 1672, nel suo palazzo in “via Longa di San Domenico”. Le prime notizie risalgono al 16 ottobre 1696 quando venne rappresentata l’opera del budriese Giuseppe Maria Cesari intitolata “L’Incostanza costante”. Di proprietà privata fino al 1802, viene poi acquistato dal Consorzio della Partecipanza di Budrio, che lo ristruttura, realizzando tre ordini di palchi sorretti da colonne doriche e i camerini. Un’altra consistente quota di opere di risistemazione della sala teatrale e del palcoscenico viene effettuata tra il 1837 e il 1838. Sul palco si alternano commedie, tragedie, accademie vocali e musicali e spettacoli di vario genere, compresi i veglioni di carnevale.
Dal 1920 il teatro viene adibito anche a sala cinematografica. La ristrutturazione realizzata tra il 1924 e il 1928 introduce una pianta a campana, due ordini di gallerie rette da sottili pilastrini in ghisa, e una terza balconata che affianca lateralmente la vasta gradinata centrale del secondo ordine. Le decorazioni, policrome e dorate, di ispirazione neoclassica, sono eseguite dal pittore Armando Aldrovandi. L’inaugurazione avviene il 6 ottobre 1928 con “La Gioconda” di Amilcare Ponchielli.

Nel 1932 il teatro passa al Comune di Budrio. Gli spettacoli continuano fino al 1940. Nel dopoguerra riprende la sua attività e contemporaneamente è oggetto di parziali interventi di riadattamento. Nel 1986 si realizza un progetto di restauro e adeguamento normativo.
Negli anni Novanta, all’interno del foyer, sono state allestite numerose mostre, di disegni in particolare, di autori quali Altan, Nespolo, Pratt, Quino, Maceraro, Chiappori e dell’argentino Roggerone, ma anche di Tonino Guerra e Alida Valli. Nel 2003 l’esterno è stato oggetto di un restauro conservativo con modifiche agli spazi interni dedicati a ingresso, biglietteria e caffè. A ogni stagione il teatro presenta un cartellone che comprende spettacoli di prosa, concerti, operette, teatro comico, dialettale e per ragazzi.

Indirizzo

Via Garibaldi, 33 - 40054 Budrio (BO)

Contatti

Scheda

Anno di costruzione
1928
Anno inizio attività
1672
Secolo costruzione
XVII
Sale
1
Posti
550
Proprietà
Pubblico
Programmazione
PROSA, LIRICA, TEATRO FIGURA
Dati storici
Link scheda IBC

Mappa

TEATRO CONSORZIALE - Via Garibaldi, 33 - 40054 Budrio (BO)
Visualizza su google maps
di Andrea Maia, Toni Fornari, Vicenzo Sinopoli - con Luca Angeletti, Laura Ruoco, Toni Fornari, Simone Montedoro - regia di Augusto Fornari
teatro di burattini della tradizione bolognese e modenese - I Burattini della Commedia
di Gianni Clementi - con Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi - regia di Corrado Tedeschi

Ricerca eventi

Cosa
Quando