TEATRO DEL COLLEGIO SAN CARLO

Nel Collegio dei Nobili di Modena (oggi San Carlo) un teatro vero e proprio sembra sia stato inaugurato solo nel 1732. Ma è assai probabile che i convittori abbiano realizzato spettacoli fin dalla fondazione del collegio. Nel 1732 risultano per la prima volta pagamenti a favore di Giorgio Magnanini e al suo successore Marco Bianchi di Correggio per decorazioni pittoriche eseguite per la sala teatrale e per le altre poste nell’edificio sede del collegio, ampliato e ristrutturato grazie all’acquisto di case vicine.
Nel 1751 il collegio acquistò le adiacenti Osteria del Montone e casa Bellicini, si rese così possibile un notevole ampliamento del teatro, che in questa occasione mutò radicalmente assumendo l’assetto mantenuto inalterato fino ai restauri del 1929 che ne determinano la ricostruzione. Gli ultimi restauri sono stati effettuati nel 1989.

Oggi il teatro, privo del palco di proscenio, viene utilizzato quasi esclusivamente per conferenze, convegni, talvolta vi si tengono concerti di musica da camera. Periodicamente vi si è tenuta la manifestazione “Viva voce”, nel corso della quale sono stati letti testi letterari da attori professionisti.

Indirizzo

Via San Carlo, 5 - 41121 Modena

Contatti

Web

Scheda

Secolo costruzione
XVIII
Sale
1
Posti
150
Proprietà
Privato
Programmazione
ALTRO

Mappa

TEATRO DEL COLLEGIO SAN CARLO - Via San Carlo, 5 - 41121 Modena
Visualizza su google maps
da Savinien Cyrano de Bergerac - testi scelti da Carlo Altini - drammaturgia di Matteo Salimbeni - immagini a cura di Riccardo Frati - con Michele Dell’Utri, Simone Francia, Maria Vittoria Scarlattei - produzione Emilia Romagna Teatro Fondazione, Fondazione Collegio San Carlo di Modena
Cosa
Quando