TEATRO SOCIALE

Progettato intorno al 1920 da Francesco Aurelio Tosi, il Teatro Sociale di Novafeltria deve il suo nome al fatto che, a quell’epoca, la sua proprietà era riconosciuta alla “Società del Carnevale”. L’esterno offre allo sguardo cinque finestre con cornici liberty che si aprono al piano superiore, sovrastate da un fastigio a pinnacoli con una grande lira al centro. L’interno, contraddistinto da elementi stilistici di gusto tardo liberty e art déco, presenta un’elegante sala teatrale a ferro di cavallo, tre ordini di balconate e una “piccionaia”. L’inaugurazione risale al 3 ottobre 1925, con la messa in scena della “Bohème” di Giacomo Puccini.

Attualmente propone una regolare stagione con spettacoli di prosa, musica ed eventi culturali. Sono stati ospiti del teatro, tra gli altri, Elena Bucci e Mariangela Gualtieri. La gestione è affidata all’associazione culturale “L’Arboreto”, che nella sua programmazione, rivolta soprattutto alle arti sceniche contemporanee, include anche residenze per artisti. La direzione è di Fabio Biondi e Carolina Cangini. Il Teatro Sociale fa parte della “Rete Teatrale Valmarecchia”, di cui il Comune di Novafeltria è capofila.

Indirizzo

Via Giuseppe Mazzini, 69 - 47863 Novafeltria (RN)

Contatti

Telefono
0541 845619
E-mail
novafeltria@teatrivalmarecchia.it
Web

Scheda

Anno inizio attività
1925
Secolo costruzione
XX
Sale
1
Posti
219
Proprietà
Pubblico
Programmazione
PROSA, CONCERTI

Mappa

TEATRO SOCIALE - Via Giuseppe Mazzini, 69 - 47863 Novafeltria (RN)
Visualizza su google maps
di Valeria Frabetti e Daniela Micioni - con gli attori e le attrici di Arte e Salute Ragazzi - produzione Arte e Salute onlus in collaborazione con La Baracca-Testoni Ragazzi, consigliata dai 6 anni
Cosa
Quando