ORGANI ANTICHI - UN PATRIMONIO DA ASCOLTARE - Edizione 2021

I 400 organi antichi conservati nelle chiese del territorio bolognese rappresentano un patrimonio incredibilmente prezioso. La rassegna, nata nel 1988 per iniziativa da Andrea Macinanti con l’idea di diffondere la conoscenza di questo patrimonio, riprende dopo l’interruzione forzata dello sorso anno, toccando alcuni tra chiese e monasteri dell’intera provincia dotati di organi di ogni tipologia e di ogni epoca: dai più maestosi delle chiese del capoluogo, dotate di molteplici registri e di un’estensione fino a dieci ottave, ai più ridotti gioielli custoditi nelle chiese e nelle pievi di paesi e cittadine decentrati, tutti costruiti con grande maestria artigianale e tutti da valorizzare. I concerti sono ad ingresso gratuito.

Cosa
Quando