Piacenza Jazz Fest 2020 reloaded

“Volevamo lasciare un segno in questo 2020 così particolare perché riteniamo che si debba riportare il pubblico il prima possibile a godere della musica dal vivo, vincendo con gradualità i timori e recuperando quella serenità che rappresenta buona parte della qualità della nostra vita. Speriamo che il pubblico gradirà le stupende proposte di un cartellone che abbiamo definito ‘reloaded’, ovvero di una diciassettesima edizione aggiornata, ricaricata, recuperata con tanto entusiasmo, con la fondata certezza che scommettere sulla musica di qualità e sulla cultura non è mai un esercizio fine a se stesso…” (Gianni Azzali)

L’edizione 2020 del Piacenza Jazz Fest, palcoscenico d’eccezione per il circuito jazz italiano, cambia forma, adattandosi agli eventi e alla situazione internazionale in continuo mutamento, ma resiste e riprende a settembre da dove si era dovuto interrompere a fine febbraio a causa del covid-19, ovvero dalla grande musica dal vivo. Il cartellone principale propone sei serate, tutte di sabato (tranne una domenicale) e programmate negli spazi che sono stati ritenuti più idonei a ospitare concerti nel più rigoroso rispetto di tutte le normative e le ordinanze relative alla sicurezza degli spettacoli dal vivo, compresa l’applicazione della distanza tra gli spettatori in seguito alla quale i posti disponibili saranno limitati. Per ovviare a questa diminuzione, tutti gli appuntamenti prevedono un doppio spettacolo: il primo alle 19:30 e il secondo alle 22:00 (tranne per quelli dell’11 ottobre che, essendo di domenica, vengono anticipati).

Il Piacenza Jazz Fest è organizzato come sempre dal Piacenza Jazz Club, con la direzione artistica di Gianni Azzali e con il sostegno della Regione Emilia-Romagna, della Fondazione di Piacenza e Vigevano e di altre realtà private del territorio; si avvale inoltre del patrocinio del Comune di Piacenza e del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

Cosa
Quando