Rassegna di Cinema d'Essai

Sei film d’autore per altrettante serate. Si parte giovedì 28 ottobre con il film drammatico vincitore di due premi Oscar 2021, quello per il miglior attore protagonista e quello per la migliore sceneggiatura non originale: “The Father” di Florian Zeller interpretato da Anthony Hopkins e Olivia Colman, presentato in versione originale sottotitolata in italiano.

Giovedì 4 novembre Sergio Castellitto si cala nei panni scomodi di Gabriele D’Annunzio ne “Il cattivo poeta” di Gianluca Jodice. Accanto a Castellitto, Tommaso Ragno, Clotilde Courau, Elena Bucci, Fausto Russo Alesi.

“Minari” – che è valso alla sudcoreana Yuh-Jung Youn l’Oscar 2021 come miglior attrice non protagonista – è il film in programma giovedì 11 novembre. Diretto da Lee Isaac Chung, narra di una famiglia coreana che negli anni ’80 si trasferisce in Arkansas per inseguire il sogno americano.

Ha vinto invece il premio Oscar 2021 come Miglior Film Internazionale “Un altro giro” di Thomas Vinterberg, con Mads Mikkelsen e Thomas Bo Larsen, in programma giovedì 18 novembre.

Isabelle Huppert è invece l’indiscussa protagonista di “Elle” di Paul Verhoeven, in cartellone ad ingresso gratuito giovedì 25 novembre in occasione della giornata contro la violenza sulle donne.

La prima parte della rassegna di cinema d’essai si chiude il 2 dicembre con l’ultimo capolavoro del regista americano Paul Schrader “Il collezionista di carte”, con Oscar Isaac, Tiffany Haddish e Ty Sheridan.

Allegati

Cosa
Quando